Segui Giuseppe Speziale sui Social Network

L’innovazione della chirurgia mitralica mondiale al Mics 2020

A cura di:
Coordinatore nazionale della Cardiochirurgia di GVM Care & Research. Cardiochirurgo Specializzato nel trattamento Cardiochirurgico Mininvasivo e Nanoinvasivo della valvola mitrale.
L’innovazione della chirurgia mitralica mondiale al Mics 2020

Il 26 e 27 giugno prossimi a Roma nella prestigiosa sede della Università Pontificia Urbaniana si terrà la terza edizione di Mics 2020 The Mitral Conference, la convention internazionale dedicata ogni biennio agli ultimi sviluppi della chirurgia mitralica, promossa e organizzata da Mitral Academy, associazione culturale fondata e presieduta dal Prof. Giuseppe Speziale, coordinatore delle Cardiochirurgie di GVM Care & Research.
 
Mitral Academy è una piattaforma di scambio e di formazione che coinvolge professionisti di tutto il mondo, incentrata sui progressi medico – scientifici della cardiochirurgia applicata alla valvola mitrale. L’intensa attività di ricerca e aggiornamento ha fatto sì che Mitral Academy possa oggi contare su illustri collaborazioni con le Università di Stati Uniti, Giappone, oltre che di Francia, Belgio e Inghilterra.
 
A presiedere i lavori del Mics 2020 il Prof. Speziale; tre i nomi preminenti a livello internazionale che coordineranno le sessioni: il professor David Adams, direttore del Mitral Valve Repair Reference Center del Mount Sinai Hospital di New York e presidente dell’American Association For Thoracic Surgery (AATS); il professor Khalil Fattouch, Responsabile dell'Unità Operativa di Chirurgia Cardio-Toraco-Vascolare di Maria Eleonora Hospital di Palermo, struttura d’eccellenza della cardiochirurgia siciliana di GVM Care & Research; e il professor Patrizio Lancellotti, direttore dell’unità di Cardiologia intensiva e professore di Medicina Clinica all’Università di Liège in Belgio.
 
Al congresso parteciperanno cardiochirurghi, cardiologi interventisti e non, anestesisti, e perfusionisti e opinion leaders invitati a condividere le proprie esperienze e competenze, con particolare riferimento alla chirurgia riparativa. Ampio spazio sarà dedicato alle nuove procedure di chirurgia mininvasiva e robotica per trattare le patologie delle valvole mitralica e tricuspidalica, e la fibrillazione atriale, nonché ai nuovi interventi basati sulle tecniche percutanee e transcatetere. Esperti nazionali e internazionali si confronteranno sui più recenti sviluppi delle pratiche chirurgiche in ambito mitralico, con l’obiettivo di analizzare lo stato dell’arte della cardiochirurgia e migliorare le possibilità terapeutiche dei pazienti.
 

Condividi questo articolo: